Estate e musica vanno sempre di pari passo. Oggi vi proponiamo 5 canzoni da ascoltare mentre grigliate che, scommettiamo, diventeranno le hit delle vostre vacanze!

  1. Summer Sounds, Robert Goulet (1965)

Nell’estate del 1965 impazzavano, nell’America di Lindon Johnson, i suoni dell’estate cantati da Robert Goulet, uno dei volti più noti di quegli anni grazie al ruolo di Lancillotto in “Camelot”, musical andato in scena a Broadway appena 5 anni prima. Nella canzone, il buon Robert, “elenca” tutti quei suoni gioiosi della bella stagione: la musica diffusa da un carosello, il movimento sontuoso dell’acqua in una nuotata al chiaro di luna e ovviamente, “the sizzle of the hotdogs and a barbecue”, ovvero lo “sfrigolare” di bistecche e hot dog sugli arroventati grill americani. Romanticone.

  1. Hot Barbeque, Brother Jack McDuff (1966)

Brano di apertura dell’omonimo album uscito nel 1966, è stato largamente apprezzato da cultori ed appassionati per l’armonia fresca, spensierata e piacevole delle note di Jack McDuff e del suo quartetto soul-jazz. E, ci potete scommettere, vi faranno muovere il bacino mentre annodate il grembiule. High-spirited, come la definì All Music.

  1. Beer for breakfast, The Replacements (1997)

Contenuta nel secondo disco dell’album All for Nothing/Nothing for All, la canzone è un classico dell’alternative rock band guidata da Paul Westerberg e Tommy Stinton. Beer for Breakfast è l’inno alle colazioni strong, e ai mega barbecue tipici della parte del mondo a stelle e strisce. “All I wanna eat is them BBQ chips”. Ribelle.

  1. Summertime (DJ Jazzy Jeff & The Fresh Prince

Era il 1991 quando DJ Jazzy Jeff e The Fresh Prince (già, proprio il “the Fresh Prince”, che stava diventando una star della tv e che, al secolo, il mondo conosce come Willard Carroll “Will” Smith) pubblicarono “Summertime”, il singolo contenuto nell’album Homebase che raccontava, con un pentagramma di note molto Hip Hop ed un pizzico di R&B, i placidi momenti d’estate in cui, seduti e belli rilassati, ci si godeva “the break from the norm”. Con le scuole chiuse, e 88 gradi (Farheneit, ovvero circa 31 dei nostri Celsius), cosa vuoi fare, se non cercare refrigerio e tranquillità? E poi pronti per cambiare i vestiti, “cause you’re invited to a barbeque that’s starting at 4”. Certo, per una grigliata l’orario è un po’ particolare. Ma perché rinunciare? Leggenda.

  1. Bar-B-Q, ZZ Top

Non poteva mancare in questa mini playlist il mostro sacro del rock. Era il 1972, e nell’album Rio Grande Mud ZZ Top inserisce la sua “Bar-B-Q”. 3 minuti e 34 secondi di puro spettacolo, con il suono graffiante della sua chitarra e la sua voce, inconfondibile, che chiede “No, baby, tell me why don’t you? Make me some of your fine famous Bar-b-q”. Evergreen.

Vi piace la nostra playlist di canzoni per le grigliate estive? Qual è la colonna sonora delle vostre grigliate?

Tags:

Lascia un commento