Come ogni anno, dopo la pausa estiva, l’aria diventa più frizzante e il tempo per grigliare è sempre più instabile. Cosa rimane invece stabile, come una marmorea certezza, è l’Oktoberfest!

Nei 420 metri quadri a disposizione per tutti i turisti (l’aerea è chiamata Theresienwies) si trovano i famosi Bierzelte, i capannoni decorati dove all’interno ci si può sedere e gustare ottimi boccali di birra.

Evento da non perdere è la parata iniziale dove le famiglie degli osti, su carrozze addobbate a festa, girano per le vie della città; ci sono inoltre i carri delle fabbriche di birra trainate dai cavalli e le cameriere che indossano i tradizionali vestiti tedeschi.

Ovviamente, non può mancare, accanto alla strepitosa birra bavarese, anche il classico cibo teutonico: pollo arrosto, stinco di maiale alla bavarese e wurstel alla griglia; il tutto ovviamente accompagnato dal bretzel, il pane salato tedesco e austriaco.

Lo stinco di maiale tradizionalmente si chiama schweinshaxe e si prepara in forno, dopo averlo bollito nel brodo di verdure. Dopo la cottura in forno, si bagna leggermente con della buona birra ed ecco… il piatto è servito! Accanto, come abbiamo detto prima, è facile trovare anche i würstel.

Per tutti coloro che non possono andare di persona in Germania, l’alternativa ideale è ricreare a casa propria l’atmosfera dell’Oktoberfest con un bel piatto di N38 Bavarese.

Il Bavarese è composto da spalla fresca, pulita “a coltello”; formaggio Emmental Bavarese, sale di Salisburgo e affumicatura con legno di faggio proveniente dalla Germania. Per gustarne a pieno il sapore, cucinandolo sul barbecue, dopo aver inciso il Bavarese a punta di coltello, bisogna grigliarlo a “calore medio” per 5 minuti, girandolo con cura, per ottenere una cottura omogenea.

Una buona birra Pilsner può essere l’ottima compagna per godere completamente del sapore della Baviera!

Scopri anche la ricetta del N38 Bavarese con verdure ed erbe di Provenza:

N38 Bavarese con verdure alle erbe di Provenza

 

 

Tags:

Lascia un commento