Tra innovazione e tradizione: 5 contorni perfetti per il BBQ

Cosa rende un barbecue gustoso? La qualità della carne, certo. Cosa lo rende invece indimenticabile? Dei perfetti contorni da abbinare ai piatti grigliati!

E allora ecco a voi i 5 contorni che faranno fare il salto di qualità al vostro barbecue!

1. Patate novelle al vino rosso
Si, lo sappiamo, questo contorno non è innovativo ma spesso, per superare la tradizione, bisogna conoscere e partire dai piatti più classici.
Le patate novelle vanno scottate in una pentola, scolate e tagliate a metà; in un tegame differente far sciogliere il burro e tagliare, in maniera grossolana, degli scalogni o cipollotti. Quando il burro è fuso, aggiungere gli scalogni e sfumare con del vino rosso; a quel punto aggiungere le patate e finire la cottura versando altro vino rosso.
Questo contorno, casereccio ma gustoso, sembra fatto apposta per accompagnare carni alla griglia con un sapore piuttosto forte.

2. Barchette di patate
Usando sempre l’elemento classico di accompagnamento, questa ricetta regalerà un gusto tutto particolare al vostro barbecue.
Prendere delle patate e metterle in forno per un’oretta; nel mentre, tagliare a listarelle le fette di bacon (o pancetta, a seconda dei gusti) e il cheddar (o un qualunque tipo formaggio che si sciolga ma non diventi liquido).
Quando le patate saranno pronte, tagliarle a metà con cautela (non si deve rompere la buccia!), svuotarle con un cucchiaino, spennellarle all’interno con del burro fuso e aggiungere sale e rosmarino per insaporire. Mettere le patate in forno ancora una volta e rendere il bacon croccante in padella.
Come ultimo passaggio, estrarre le patate, metterci dentro il formaggio e chiudere il tutto con il bacon cotto e rimettere in forno finché il cheddar non si scioglie.
Una ricetta veloce e saporita, per palati golosi e che strizzano l’occhio ai BBQ americani!

3. Marmellata di cipolle
Un sempreverde per accompagnare formaggi, perfetti contorni per la carne grigliata.
La cipolla deve essere rigorosamente di Tropea, famosa per il suo gusto più delicato e dolce rispetto alle classiche bianche.
Sbucciare la cipolla, tagliarla a fette sottili e metterle insieme allo zucchero bianco, quello di canna, del vino bianco, una foglia di alloro e del Cognac; lasciare macerare per non meno di 5 ore. A quel punto togliere l’alloro e mettere a cuocere a fuoco basso per una mezz’oretta circa. Dopo averla fatta raffreddare, la marmellata sarà pronta da gustare!

4. Carciofi fritti
Un contorno sfizioso ma un sapore deciso e gustoso? Eccolo qui: una ricetta veloce e facile!
Pulire, per prima cosa, i carciofi, togliendo le foglie più dure (quelle esterne) e la parte più spessa del gambo. Tagliare il carciofo a fette lungo il gambo e intingerli nella pastella formata da uova, farina, sale e due cucchiai di senape. Metterli a friggere in abbondante olio caldo, asciugarli et voilà: dei croccanti e saporiti carciofi accompagneranno la vostra carne grigliata!

5. Fagiolini alla mollica
Volete un contorno più “light”, rustico e facile da preparare? I fagiolini fanno al caso vostro!
Per iniziare, togliere le punte ai fagiolini, lavarli e lessarli; ancora duri, metterli in una padella con olio e aglio (tagliato a fettine sottili), un pizzico di sale e un mezzo cucchiaio di acqua di cottura.
In un’altra padella, prendere la mollica del pane, unirla all’olio e al sale e fare rosolare il tutto; quando sarà croccante, unite ai fagiolini, che nel frattempo si saranno ben asciugati. Per avere la definitiva esplosione di sapore, spolverare con del prezzemolo tritato.

Questi sono solo degli spunti, il vero ingrediente segreto è la vostra fantasia ed N38 che non può ovviamente mancare nelle vostre grigliate!

Scoprite tutte le ricette a base di N38 qui

Tags:

Lascia un commento