Abbiamo già parlato del rapporto tutt’altro che metafisico di Homer Simpson con il barbecue (per leggere il post cliccate qui), ma forse non tutti ricordano di un’altra grigliata di gruppo, quella in cui Ned Flanders riunisce tutta la sua famigliola-ina-ina-etta.

Ci sono tutti, ma proprio tutti i cugini e i parenti del simpatico vicino baffuto dei Simpson, che ballano al ritmo di musica country. C’è Josè Flanders, arrivato direttamente dal Sud America (a giudicare dai motivi dei capi che indossa si direbbe Messico) e c’è Lord Thistlewick Flanders, cugino inglese di Ned che, al contrario degli altri, pronuncia una delle frasi-frasine-frasette che hanno reso celebre il personaggio soltanto dopo un cenno di Ned.

Homer nota la festicciola in corso e, offeso per non essere stato invitato (nonostante si tratti di una riunione di famiglia), decide di “vendicarsi” allo stesso modo. Ovvero, organizzando a sua volta un bbq, senza invitare Ned. Ma quando questi gli chiede se è inviato, Homer risponde di si. E dopo un secondo, parte il suo rinomato “D’oh!”.

Ci aveva già provato in precedenza, Ned, ad invitare la famiglia Simpson ad una succulenta grigliata. In quel caso, Homer decise inizialmente di non andarci, al contrario di Marge, Bart, Lisa e Maggie. Ma poi, attratto dall’irresistibile profumo di carne proveniente dal giardino accanto, si fionda alla festa, preceduto persino dal Piccolo aiutante di Babbo Natale, il cagnolino di casa.

Come in tutte le serie di successo americane, quindi, anche ne I Simpson le occasioni per una buona grigliata non mancano mai. Perché se è vero che l’erba del vicino è sempre più verde, è altrettanto vero che i barbecue di quest’ultimo (come quelli di Flanders) spesso sono più buoni!

Tags:

Lascia un commento